Contenuto principale

Messaggio di avviso

Prescrizione contributiva dei pubblici dipendenti.

Gentilissimi,
si invia l'allegata comunicazione relativa alla prescrizione contributiva dei pubblici dipendenti di cui all'oggetto e relativo volantino .
Si invita alla sua diffusione presso tutto il personale in servizio e all'affissione all'albo sindacale nel giorno stesso di ricezione, a norma di legge.
Cordiali saluti
Segretario Generale FLC CGIL Nuoro
Vincenzo Rapuano

RIORDINO DEGLI ISTITUTI PROFESSIONALI

Il giorno 30 maggio 2018, a Ghilarza, si svolgerà un seminario regionale, organizzato da Proteo Sardegna, sul riordino dell’istruzione e formazione professionale (D.lgs n. 61 del 13.04.2018). Sarà presente Gigi Caramia della segreteria nazionale FLC CGIL, con delega all’istruzione e formazione professionale. Il seminario è autorizzato ai sensi degli art. 64 e 67 CCNL 2006/2007 e prevede il rilascio di un attestato di partecipazione. Sono invitati tutti gli interessati e, in particolar modo, il personale scolastico degli istituti professionali di stato. Per motivi organizzativi è gradito il ricevimento della scheda di adesione entro il 28 maggio 2018.

In allegato la locandina con il programma della giornata e la scheda di adesione da inviare per e-mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Proclamazione SCIOPERO Docenti e Ata REGIONE SARDEGNA del Comparto Scuola per venerdì 11 maggio 2018.

Si comunica che i COBAS Scuola Sardegna, indicono uno SCIOPERO REGIONALE dell’intera giornata per VENERDI' 11 MAGGIO 2018 per tutto il personale Docente e ATA di ogni ordine e grado degli Istituti Scolastici Statali della Sardegna. La formale proclamazione segue la richiesta della procedura di raffreddamento e conciliazione, inviata alla Prefettura di Cagliari ed alla Direzione Scolastica Regionale della Sardegna in data 6 aprile 2018, cui non è seguita alcuna convocazione e/o formale comunicazione da parte degli organi competenti. L’iniziativa viene assunta, tra l'altro, per protestare contro i quiz INVALSI che sono ritenuti non solo inutili ma dannosi per la Scuola Pubblica Statale e per l'atteggiamento dell'Amministrazione Scolastica e dell'Invalsi che adottano procedure e calendari di somministrazione delle stesse prove che non consentono, volutamente, la possibilità di indire uno sciopero per tutte le operazioni. 2  In particolare nelle classi terze medie si è già potuto verificare che stabilire l'effettuazione degli inutili quiz in una finestra temporale di addirittura 17 giorni paralizza l'ordinaria attività didattica nelle classi direttamente coinvolte e produce gravi problemi in tutte le altre classi anche di altri ordini di scuola. Le cosiddette prove INVALSI NON sono prove valutative e quindi NON obbligatorie ma le nuove procedure prevedono (da quest'anno per le classi terze medie e dal prossimo anno per le classi quinti degli Istituti Superiori) una sorta di propedeuticità che di fatto RICATTA studenti e famiglie per obbligarli a svolgere i quiz (anche senza alcun profitto) pena l'esclusione dall’ammissione agli esami. Inoltre, l'Amministrazione Scolastica, a tutti i livelli, tenta di imporre tali prove spesso con meccanismi di assoluto arbitrio, anche con le nuove procedure per le classi terze medie e seconde superiori che prevedono una “finestra” temporale ampia di oltre due settimane per l’effettuazione dei quiz, determinando un caos inaudito e sconsiderato in tutti gli Istituti coinvolti. L’iniziativa viene assunta anche contro il taglio degli organici di Docenti ed Ata e la politica della Regione Sardegna (anche sul dimensionamento scolastico) di assoluta deferenza e condivisione delle decisioni assunte a livello centrale senza alcuna difesa delle Scuole Pubbliche della Sardegna. Riteniamo doveroso protestare, quindi, contro la politica scolastica dei TAGLI, di docenti e personale tecnico, amministrativo e collaboratore scolastico, il cui numero non consente già oggi la normale funzionalità delle scuole. Infine, la protesta è indetta anche contro la vergognosa Legge n. 107/2015, ed i danni irreparabili che sta producendo, per il mantenimento in ruolo e nelle GAE dei diplomati magistrali e la riapertura delle GAE per tutti gli abilitati e per il rientro nei loro territori delle/dei Docenti dispersi dagli "algoritmi" del piano di assunzione della Legge 107. Si chiede alle SS.LL. in indirizzo di attivare le formali procedure relative allo SCIOPERO come previsto dalla normativa vigente. Si coglie l’occasione per porgere cordiali saluti. Cagliari, 13 aprile 2018 per i COBAS Scuola Sardegna Nicola Giua Si segnala che le comunicazioni potranno essere inviate: alla sede COBAS Regionale di Cagliari e che per eventuali comunicazioni dirette si può contattare: Nicola Giua: 3497836178 Giancarlo Della Corte: 3403382492

FONDO ESPERO - il 26-27-28 Aprile i soci votano per eleggere l'Assemblea dei delegati

Gentili Colleghe e Colleghi,
nei prossimi 26, 27 e 28 aprile 2018, saremo chiamati a rinnovare l’Assemblea dei Delegati del Fondo di previdenza complementare “Espero”, a cui avete dato la vostra adesione. L’assemblea rappresenta i lavoratori aderenti al Fondo e successivamente eleggerà gli organismi direttivi e di controllo dello stesso.
Lo Snals-Confsal dedica al Fondo Espero una particolare attenzione, al fine di poter garantire, attraverso i nostri rappresentanti designati, il massimo rendimento a tutti gli aderenti con investimenti affidabili, trasparenti e certificati. Per continuare a vigilare è necessario il voto di tutti noi alla lista SNALS-Confsal, affinchè i nostri eletti nell’Assemblea dei Delegati possano con forza rappresentare gli interessi degli iscritti per ottenere esiti sempre più positivi.
Dalle ore 8 del 26 aprile alle ore 24 del 28 aprile sarà possibile votare, per gli iscritti al Fondo, attraverso la procedura on-line accessibile da qualsiasi postazione internet, ribadendo l’importanza degli strumenti di partecipazione e controllo che si concretizzano con il vostro voto.
Le nostre strutture provinciali sono a disposizione per qualsiasi informazione, assistenza e consulenza. Vi invito, pertanto, a contribuire all’elezione dei nostri rappresentanti, facendovi portavoce anche fra i colleghi, sapendo che il ruolo del nostro Sindacato è centrale nella gestione della previdenza complementare, così come lo è nella tutela dei diritti di tutti i lavoratori.

Elvira Serafini

Apertura Seggi RSU Sede di Siniscola

Orari del Seggio elettorale per le elezioni dei rappresentanti RSU:

 

MARTEDI' 17 DALLE 08.30 ALLE 13.00

MERCOLEDI' 18 DALLE 10.30 ALLE 13.00

GIOVEDI' 19 DALLE 10.30 ALLE 13.00

 

 

MANIFESTAZIONE NAZIONALE - 1° Maggio 2018 a Napoli con la CONFSAL

Per celebrare la giornata dedicata ai lavoratori e al mondo del lavoro, la CONFSAL
organizzerà il 1° maggio 2018 una manifestazione nazionale a
Napoli nella celeberrima Piazza del Plebiscito.
Se vuoi partecipare prenotati comunicandoci i tuoi dati 
https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSeCgBWWn7pny9pynoNEzudEXOXp3pzHp0EpVmckAarZ4P5itQ/viewform

Seminario di formazione FLC CGIL Sardegna

Gentilissimi,
si invia l’allegata comunicazione relativa al seminario di formazione di cui all’oggetto.
Si invita alla sua diffusione presso tutto il personale in servizio e all’affissione all’albo sindacale nel giorno stesso di ricezione, a norma di legge.
Cordiali saluti
Il segretario generale FLC CGIL Nuoro
Vincenzo Rapuano
Allegati:
Scarica questo file (oristano sem Proteo.pdf)oristano sem Proteo.pdf355 kB

MODULISTICA PER LA COMMISSIONE ELETTORALE RSU - AGGIORNATA MARZO 2018

CISL SCUOLA NUORO


   Gentilissimi componenti le Commissioni elettorali,

la data del 13 marzo era il termine ultimo per la presentazione delle
liste e il Ds era tenuto della costituzione  della commissione
elettorale entro il 9 marzo (iniziale termine di scadenza della
presentazione delle liste). Qualora non avesse avuto disponibili
almeno tre designazioni entro detta data, avrebbe dovuto
immediatamente procedere alla richiesta di designazione rivolgendosi
alle OO.SS. che hanno presentato le liste e procedere
all'insediamento non appena ricevute.

Si deve prestare molta attenzione a questo adempimento : ad oggi
tutte le commissioni devono risultare formalmente costituite, anche
qualora non si fosse svolta la prima riunione di insediamento per
temporanea assenza (per es. per salute o altro) di uno o più membri. 
Il Dirigente della vostra scuola deve, quindi, aver già  provveduto
alla formalizzazione dell'atto e di questo dovrebbe dare
comunicazione all'esterno, ma ad oggi sono poche le comunicazione a
noi pervenute e non tutte sono rinvenibili all'albo on line.
 
Tra gli allegati troverete anche un volumetto dove sono contenute
tutte le norme che regolano le procedure elettorali, la cui
conoscenza è indispensabile. L'invito è quello di leggerlo con
cura, così da non trovarvi in difficoltà durante le operazioni.

Ricordate che un vostro compito è quello di creare le condizioni
affinchè venga favorita la partecipazione al voto di quanti più
elettori possibile. Questo va detto per indurvi a valutare le
soluzioni utili a che i seggi raggiungano (in maniera stabile o
itinerante) anche i plessi piu distanti dalla sede centrale: non dico
all'interno della stessa città, quanto in riferimento agli istituti
con sedi su più paesi. Tenendo conto di questo, abbiamo in molti
casi già provveduto a consegnare le nomine di più di un componente
di seggio (specie negli istituti che già in passato hanno avuto più
sedi di seggio), ma qualora verifichiate la loro inadeguatezza
numerica, contattateci pure: cercheremo di nominarne anche degli
altri.

Si rammenta che le segreterie dovranno aggiornare di giorno in giorno
gli elenchi degli aventi diritto in quanto hanno diritto di voto
anche i supplenti in servizio un sol giorno in uno dei giorni di
votazione.

Ultima ma fondamentale richiesta di attenzione ve la chiediamo nei
confronti della scrittura del nome della nostra sigla sindacale. 
Infatti da pochi mesi la Cisl Scuola ha fondato un'unica Federazione
insieme a quella dell'Università e della Ricerca e la nostra
dicitura corretta CHE IN OGNI DOCUMENTO E NELLE LISTE DOVRA' COSI'
ESSERE ESATTAMENTE RIPORTATA è             
    Federazione CISL - Scuola, Università, Ricerca      (attensione
anche al trattino di separazione).

Restiamo a disposizione per ogni eventuale necessità e vi
ringraziamo anticipatamente per il vostro lavoro.

Seminario di formazione FLC CGIL Sardegna

Gentilissimi,
si invia l’allegata comunicazione relativa al seminario di formazione di cui all’oggetto.
Si invita alla sua diffusione presso tutto il personale in servizio e all’affissione all’albo sindacale nel giorno stesso di ricezione, a norma di legge.
Cordiali saluti
Il segretario generale FLC CGIL Nuoro
Vincenzo Rapuano
Allegati:
Scarica questo file (oristano sem Proteo.pdf)oristano sem Proteo.pdf355 kB

Affissione all’Albo Sindacale ai sensi dell’art. 49 della l. 249/68 e della C.M. n. 241/69.

Si comunica che il Comitato ATA-ITP ex EE.LL., nell’ambito delle rivendicazioni sindacali che sta conducendo ai fini del riconoscimento dell’anzianità maturata negli Enti Locali di provenienza, ha indetto una raccolta di firma online, a livello nazionale, tramite il link

https://www.change.org/p/politici-decurtazione-del-stipendio-personale-ex-eell 

Si invitano il Dirigente Scolastico ed il Direttore S.G.A. a voler ottemperare alla  pubblicità dell’iniziativa, informando il personale ATA in servizio ed in quiescenza, ed a voler pubblicare/affiggere la comunicazione all’Albo d’Istituto e Sindacale della scuola, ai sensi dell’art. 49 della l. 249/68 e della C.M. n. 241/69.

La FLC CGIL presenta oltre 8.000 liste per le elezioni delle RSU

La FLC CGIL presenta oltre 8.000 liste
per le elezioni delle RSU

Il 13 marzo si sono chiusi i termini per presentare le liste per le votazioni che si terranno il 17, 18 e 19 aprile per eleggere le RSU dei settori pubblici.
La FLC CGIL ha presentato 8.200 liste pari a circa il 95% dei posti di lavoro del comparto “Istruzione e Ricerca” che comprende le scuole, le università, gli enti di ricerca, le accademie e i conservatori.
Sono più di 30.000 i lavoratori di questi settori che si sono candidati nel proprio posto di lavoro nelle liste della FLC CGIL.

Si apre da questo momento anche ufficialmente la campagna elettorale della FLC CGIL.
Le elezioni delle rappresentanze sindacali unitarie rappresentano un momento fondamentale di democrazia in cui tutti i lavoratori pubblici possono scegliere con il proprio voto, segreto e personale, chi li rappresenterà nelle trattative con le varie controparti.

Grazie a tutte le candidate e i candidati che hanno scelto di presentarsi nelle nostre liste. Siamo con loro in prima fila nella difesa dei lavoratori pubblici per affermarne il riconoscimento, la valorizzazione e lo sviluppo delle loro professionalità.

Assemblea Provinciale

Si allega l'indizione d'assemblea di cui in oggetto.

Cordiali saluti.
 
 
--
Gilda degli Insegnanti di Nuoro
Allegati:
Scarica questo file (assemblea.pdf)assemblea.pdf149 kB

SEMINARIO GRATUITO FORMATIVO 27/03/18 - CISL SCUOLA IRSEF IRFED

in allegato la locandina di un seminario gratuito sulle nuove prospettive del mondo dell'istruzione, rivolto a tutto il personale della Scuola e di cui si richiede la massima diffusione.
Cordialità

IRSEF IRFED SASSARI
Via IV Novembre 53, Sassari
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
​C.F. 92087370901​
Allegati:
Scarica questo file (LOCANDINA.pdf)LOCANDINA.pdf157 kB

Comunicazione R.S.U. sul nuovo Contratto d'Istituto

Si comunica che il Dirigente, recepite le richieste di modifica da parte della RSU, ha provveduto ad elaborare una seconda ipotesi di contratto d'istituto. Rispetto al documento iniziale, è stata stralciata tutta la parte riguardante i punti H, I, M dell'art. 6 del CCNL 2006-2009, ossia quelli che riguardano le modalità di utilizzazione del personale docente e ATA in relazione al PTOF, i criteri per le assegnazioni del personale docente e ATA alle sezioni staccate e ai plessi, i criteri e le modalità relativi alla organizzazione del lavoro e all'articolazione dell'orario del personale docente e ATA, i criteri per l'individuazione del personale docente e ATA da utilizzare nelle attività retribuite con il fondo d'istituto. Questi punti importantissimi sono stati, comunque, oggetto di discussione con il Dirigente, ma in ottemperanza  al D. lgs 150/2009 non possono essere sottoposti a contrattazione e quindi vengono demandati interamente alla decisione del datore di lavoro. Per tale ragione le determinazioni dirigenziali relative alle materie riguardanti i punti suddetti dell'art. 6 CCNL 2006-2009 sono allegate al contratto d'istituto ma non sottoposte alla firma della RSU.

Per quanto riguarda la ripartizione del fondo d'istituto sono state apportate le seguenti modifiche:  riduzione da 25% a 24% della voce collaboratori e fiduciari; riduzione da 25% a 22% della voce corsi di recupero; aumento dal 6,5% al 7,5% della voce accompagnatori per attività ASL –non tutor; creazione della voce incarichi per sostituzione in scrutini ed esami 3% ; la voce rimborsi per orientamento viene messa a carico del programma annuale; aumento da 8% a 12% della voce commissione orario; aumento da 7% a 10% della voce commissione ASL; diminuzione da 17% a 16% della voce commissione POF; diminuzione da 15% a 14% della voce Nucleo Interno di Valutazione; aumento da 4% a 5% della voce Tutor mobilità internazionale studenti. Il 30% della quota del FIS destinata al personale ATA resta divisa in: 50% per intensificazione e 50% per lavoro straordinario

In vista di un'eventuale firma del contratto,  i documenti in questione vengono allegati alla presente onde consentire una loro disamina da parte di tutti i lavoratori interessati.

 

Prof. Vincenzo Rapuano

Proclamazione e adesioni sciopero 23 marzo 2018

   Si trasmette in allegato la comunicazione ministeriale relativa allo sciopero per l’intera giornata del 23 marzo 2018.

Comparto Istruzione e Ricerca.

               Silvia Vacca – Direzione Generale – Ufficio I – Telefono 07065004261.

Allegati:
Scarica questo file (Doc2.pdf)Doc2.pdf205 kB
Scarica questo file (Doc1.pdf)Doc1.pdf42 kB

Assemblee unitarie FLC CGIL- Cisl scuola- Uil scuola marzo 2018 su CCNL 2016-18

Gentilissimi,

 si invia l’allegata comunicazione relativa alle assemblee di cui all’oggetto.

Si invita alla sua diffusione presso tutto il personale in servizio e all’affissione all’albo sindacale nel giorno stesso di ricezione, a norma di legge.

     Cordiali saluti,

Antonella Cidda, M.Luisa Ariu, Pierpaolo Zidda

FLC CGIL - Mobilità scuola: domande a partire dal 3 aprile

 

flc_logo_news.gif

Mobilità scuola: domande a partire dal 3 aprile

A breve l’ordinanza ministeriale

È stata sottoscritta, mercoledì 7 marzo, la proroga del CCNI dello scorso anno che rimarrà vigente in materia di mobilità del personale docente, educativo e ATA anche per l’anno scolastico 2018/2019.
Vengono confermate le date inizialmente comunicate per la presentazione delle domande:

  • personale docente: dal 3 aprile al 26 aprile
  • personale ATA: dal 23 aprile al 14 maggio
  • personale educativo: dal 3 maggio al 28 maggio.

Riguardo alle ultime notizie sollevate da riviste di settore circa il blocco triennale per coloro che, a domanda volontaria, risultassero soddisfatti nella preferenza su scuola, come prevede l’ipotesi di CCNL 2016/2018, è bene far chiarezza: non esiste alcun aggiornamento forzato del testo del CCNI che rimane, pertanto, in piena validità e la materia sarà interamente oggetto di contrattazione nel prossimo rinnovo. Dunque, nessun blocco triennale per chi ottiene il trasferimento su scuola per il 2018/2019.

Dopo l’emanazione della OM completeremo lo speciale del nostro sito con tutte le indicazioni e la relativa modulistica.

Cordialmente

FLC CGIL nazionale

RSU- PROROGA TERMINE PRESENTAZIONE LISTE

Gentilissimi,

 

nel caso non l'abbaite ancora ricevuta, trasmetto in allegato la comuinicazione ARAN con cui viene spostato il temine
di presentazione delle liste elezioni RSU al 13 marzo p.v.

 

Cordiali saluti,

 

M.Luisa Ariu (Segretaria Cisl Scuola Nuoro)

Sciopero 8 marzo 2018

Oggetto: Sciopero Nazionale Generale del giorno 08 marzo 2018 di tutte le categorie pubbliche e private proclamato dalla O.S. USB.

Comunicazione ai sensi del dell’art. 2, comma 6, Legge 146/90 e dell’art. 6 del Codice di regolamentazione dell’esercizio del diritto di sciopero del Settore Pulizie e Multiservizi.

In riferimento alla proclamazione dello Sciopero Nazionale Generale per il giorno 08 marzo 2018 – intero turno di lavoro - proclamato dalla O.S. USB, in ottemperanza a quanto previsto dall’art. 2, comma 6, Legge 146/90 e dell’art. 6 del Codice di regolamentazione dell’esercizio del diritto di sciopero del Settore Pulizie e Multiservizi, con la presente siamo a comunicare che la scrivente provvederà a garantire le prestazioni indispensabili così come individuate all’art. 7 del codice citato, che di seguito interamente si riporta:

Art. 7 - Individuazione delle prestazioni indispensabili.

  1. Si considerano prestazioni indispensabili ai sensi della legge n. 146/1990 quelle relative a:
    1. servizi in sale operatorie, sale di degenza, pronto soccorso e servizi igienici in ambienti sanitari ed ospedalieri;
    2. servizi in asili nido, scuole materne ed elementari e servizi comunità di particolare significato (carceri; caserme; ospizi), con particolare riguardo ai servizi igienici; alla raccolta di rifiuti in ambienti particolari (es. mense, refettori ecc.) nei servizi di cui alla presente lettera;
    3. servizi in locali adibiti a pronto soccorso, infermeria e servizi igienici presso impianti aeroportuali e assimilabili;
    4. gestione e controllo degli impianti e relativi servizi di sicurezza strumentali all’erogazione dei servizi pubblici essenziali.
  1. I servizi di pulizia strumentali all’erogazione di servizi pubblici essenziali saranno assicurati in modo da garantire la funzionalità del 50% dei servizi igienici destinati agli utenti, nonché la rimozione dei rifiuti organici, nocivi e maleodoranti, onde garantire l’agibilità dei locali e/o mezzi di trasporto in maniera da consentire comunque l’erogazione dei servizi pubblici essenziali.  

Fermo restando l’erogazione delle prestazioni indispensabili di cui al punto b) dell’art. 7 del Codice, potrebbero verificarsi delle carenze nell’espletamento dei servizi non individuati tra le prestazioni indispensabili, non essendo possibile prevedere l’entità dell’adesione da parte del personale addetto.

  

Distinti saluti.