Contenuto principale

Messaggio di avviso

Si comunica che il Dirigente, recepite le richieste di modifica da parte della RSU, ha provveduto ad elaborare una seconda ipotesi di contratto d'istituto. Rispetto al documento iniziale, è stata stralciata tutta la parte riguardante i punti H, I, M dell'art. 6 del CCNL 2006-2009, ossia quelli che riguardano le modalità di utilizzazione del personale docente e ATA in relazione al PTOF, i criteri per le assegnazioni del personale docente e ATA alle sezioni staccate e ai plessi, i criteri e le modalità relativi alla organizzazione del lavoro e all'articolazione dell'orario del personale docente e ATA, i criteri per l'individuazione del personale docente e ATA da utilizzare nelle attività retribuite con il fondo d'istituto. Questi punti importantissimi sono stati, comunque, oggetto di discussione con il Dirigente, ma in ottemperanza  al D. lgs 150/2009 non possono essere sottoposti a contrattazione e quindi vengono demandati interamente alla decisione del datore di lavoro. Per tale ragione le determinazioni dirigenziali relative alle materie riguardanti i punti suddetti dell'art. 6 CCNL 2006-2009 sono allegate al contratto d'istituto ma non sottoposte alla firma della RSU.

Per quanto riguarda la ripartizione del fondo d'istituto sono state apportate le seguenti modifiche:  riduzione da 25% a 24% della voce collaboratori e fiduciari; riduzione da 25% a 22% della voce corsi di recupero; aumento dal 6,5% al 7,5% della voce accompagnatori per attività ASL –non tutor; creazione della voce incarichi per sostituzione in scrutini ed esami 3% ; la voce rimborsi per orientamento viene messa a carico del programma annuale; aumento da 8% a 12% della voce commissione orario; aumento da 7% a 10% della voce commissione ASL; diminuzione da 17% a 16% della voce commissione POF; diminuzione da 15% a 14% della voce Nucleo Interno di Valutazione; aumento da 4% a 5% della voce Tutor mobilità internazionale studenti. Il 30% della quota del FIS destinata al personale ATA resta divisa in: 50% per intensificazione e 50% per lavoro straordinario

In vista di un'eventuale firma del contratto,  i documenti in questione vengono allegati alla presente onde consentire una loro disamina da parte di tutti i lavoratori interessati.

 

Prof. Vincenzo Rapuano